I RICONOSCIMENTI PIU' IMPORTANTI

Nel corso della sua lunga carriera Gemma ha ottenuto numerosi riconoscimenti e premi internazionali. Tra i tanti, quelli ai quali maggiormente legato sono il David di Donatello per Il deserto dei Tartari di Valerio Zurlini, le Grolle d'oro per Un uomo in ginocchio di Damiani e per Corleone di Squitieri...
Click qui per tornare alla homepage di Giuliano Gemma

  ...sempre per questo film, ha ottenuto il premio come Miglior Interprete Maschile, al Festival Internazionale del Cinema di Montreal e il Karlovy Vary come Miglior Attore per "Il Prefetto di ferro"...


1967
MASCHERA D'ARGENTO per il Cinema
DOMENICA D'ORO a Giuliano Gemma della rivista "Domenica del Corriere"

1968
DOMENICA D'ORO della "Domenica del Corriere"

Ne - Il deserto dei tartari - 
di V. Zurlini dal romanzo di Dino Buzzati1970
PREMIO "CONSORZIO STAMPA CINEMATOGRAFICA" a Giuliano Gemma come "Unico attore italiano ad avere determinato come protagonista per tutti i film western interpretati incassi superiori al miliardo"

1973
VALENTINO D'ORO

1977
DAVID di DONATELLO per il film "Il deserto dei Tartari" di Valerio Zurlini

1978
VALENTINO D'ORO
KARLOVY VARY come MIGLIOR ATTORE per il film "Il Prefetto di ferro" di Pasquale Squitieri, al Festival di Karlovy Vary in Cecoslovacchia.
Il film "Il Prefetto di ferro" di Squitieri viene selezionato e partecipa alla Settimana del Cinema Italiano di New York e viene scelto per essere proiettato alla Casa Bianca alla presenza del Presidente degli Stati Uniti.
Nei panni del prefetto Mori ne 
- Il prefetto di ferro - di Pasquale Squitieri1979
GROLLA D'ORO per l'interpretazione nel film "Corleone" di Squitieri e per quella in "Un uomo in ginocchio" di Damiano Damiani.
MIGLIOR INTERPRETE MASCHILE al Festival Internazionale del Cinema di Montreal per il film "Corleone" di Squitieri.

1981
MASCHERA D'ARGENTO PER IL CINEMA

1983
PREMIO DE SICA

1984
PREMIO INTERNAZIONALE "VALERIO ZURLINI"

1985
PERSONALITA' EUROPEA riconoscimento a Giuliano Gemma in Campidoglio.
TELEGATTO COME ATTORE PIU' POPOLARE DELL'ANNO votato dai lettori della rivista "Sorrisi e Canzoni"

1986
PREMIO DE CURTIS

1987
PREMIO DEL GIFFONI FILM FESTIVAL

1988
PREMIO DE SICA

1989
CARIDDI D'ORO al Festival del Cinema di Taormina

1992
GROLLA DI PLATINO
PREMIO ALLA CARRIERA a "Umbria Fiction"
SETTIMANA DEL CINEMA DEDICATA A GIULIANO GEMMA
PREMIO ALLA CARRIERA al Festival del Cinema Sportivo di Torino

1994
PREMIO STELLA D'ARGENTO per "Una storia italiana" a "Italia Fiction"

1997
PREMIO ALLA CARRIERA al "Dakino Film Festival" di Bucarest

1999
PREMIO MARIO MONICELLI

2000
PREMIO BACCO a Berlino